Eucharist Miracle Eucharist Miracles

Festa del Trionfo dell'Eucaristia e dell'ordinazione episcopale di S. E. Mons. Claudio Gatti

29 giugno 2021

Il 29 Giugno, la nostra comunità celebra la Festa del Trionfo dell"Eucaristia e dell"ordinazione episcopale di S.E. Mons. Claudio Gatti.

La nomina episcopale, per intervento diretto di Dio, del sacerdote Claudio Gatti, è una delle grandi opere che il Signore ha compiuto in questo luogo taumaturgico, ma è sicuramente una delle più combattute da parte dagli uomini della Chiesa, perchè ha suscitato tante invidie e gelosie.

Dio Papà nel 2002 ha detto: "Quando ho ordinato vescovo il vostro sacerdote ho detto: "Ti ordino Vescovo", non ho detto: "Se vuoi, ti ordino Vescovo"; è molto differente il discorso. Ma gli uomini non l"hanno accettato, i miei uomini non l"hanno accettato. Ecco perchè c"è bisogno tanto di pregare per gli uomini della Chiesa che ricevono Cristo non in grazia; per gli uomini di potere che parlano e non riescono mai a realizzare nulla per salvare il mondo." (Dalla lettera di Dio, del 29 giugno 2002)

Il vescovo e la veggente hanno ricevuto da Dio la missione più grande nella storia della Chiesa: far conoscere e far amare Gesù Eucaristia. Dopo trent'anni di sofferenze e di dure prove, il 13 gennaio 2002 la Madonna ha dato pubblicamente il grande annuncio: "La vittoria è grandiosa ed abbraccia tutta la Chiesa. Voi sapete che la roccia di questa vittoria è il vostro vescovo, e voglio aggiungere, anche la vostra sorella che ha chiesto di soffrire nel silenzio e nel nascondimento".

Il Vescovo e Marisa, durante la lunga e difficile missione hanno incontrato difficoltà e incomprensioni; insieme hanno sofferto a causa dell’invidia, della gelosia, della calunnia e della paura da parte degli uomini verso il soprannaturale. Per decenni hanno vissuto chiusi, nell’orto del Getsemani, nella solitudine e nell’incomprensione degli altri, hanno percorso la strada dolorosa che li ha portati ad essere condannati senza prove, testimoni e rispetto delle leggi. Insieme sono saliti sul Calvario, a volte il peso della missione è stato troppo pesante per le loro spalle ed hanno avuto voglia di non riprendere la strada, ma come Maria ha invitato Gesù a rialzarsi per proseguire nella via dolorosa, così la Madre dell'Eucaristia ha sempre incoraggiato i suoi due cari figli ad andare avanti.

Chi li ha salvati dal naufragio è stata la grazia di Dio, loro piccole, deboli, povere creature, prive di appoggi umani, per volere di Dio, hanno prestato voce, mente e cuore alla Madonna per far conoscere la divina volontà.

Il Vescovo e Marisa, ritenendo di fare una cosa gradita a Dio, hanno deciso di celebrare la vittoria il 29 giugno 2002: festa dell'ordinazione episcopale di Don Claudio, festa di S. Pietro e Paolo e chiusura dell'anno sociale.

"L'idea del vescovo e della veggente di festeggiare il 29 giugno è grande e bella ed è ciò che mi aspettavo e che volevo. Quando sarà il momento, quando il vescovo starà meglio, vi dirà come preparare la festa del 29 giugno" (Lettera di Dio 1/5/2002).