Eucharist Miracle Eucharist Miracles

Anniversario voti di Marisa

13 maggio 2021

Anniversario voti di Marisa

Il 13 maggio, la nostra comunità, in occasione dell’anniversario in cui la nostra sorella Marisa ha preso i voti di castità, obbedienza e povertà, celebra la Festa delle Anime Consacrate.

Marisa è rimasta sempre fedele ai suoi voti ed ha abbracciato la croce per la realizzazione dei piani di Dio, come ha detto la Madonna: “Gesù ha preso nel suo cuore la tua consacrazione e i tuoi voti e li ha accettati e tu sai quante prove, quante tribolazioni hai sopportato. Malgrado il tuo borbottare, non hai mai detto di no a Gesù Eucaristia e anche oggi, dopo decenni dall’emissione dei voti, non dici di no a Lui. Vivi i tuoi voti con semplicità e umiltà. Puoi essere agli occhi degli altri una persona piccola, ma non sanno che con la consacrazione e i voti a Gesù sei diventata grande ai suoi occhi e a quelli di coloro che sanno amare” (Lettera di Dio, 12 maggio 1999).

Marisa, che è stata amata da Dio di un amore particolare, ha sempre dimostrato gioia e un profondo desiderio di donare la propria vita al suo Tutto in modo semplice e umile, come solo un’anima bella e pura come lei poteva fare; l’adesione totale ai voti ha rappresentato per Marisa l’unione profonda al suo Tutto; ella ha dato a Dio tutto ciò che le apparteneva e poteva, perché l’unico bene di cui sentiva il bisogno era Dio. "Dio l'ha amata fin dal grembo materno, l'ha scelta e l'ha fatta sua. Quando un’anima è di Dio appartiene solo a Lui, è tutta sua e non appartiene a nessun uomo della Terra; deve obbedienza solo al suo direttore spirituale. La sofferenza che la vostra sorella patisce ogni giorno e ogni notte, l'offre per la conversione degli uomini della Terra, per la conversione di tutti coloro che si sentono grandi e potenti e per la vostra risurrezione". (Dalla Lettera di Dio, 15 gennaio 2004)

Marisa è un esempio grande e autentico per tutte le anime consacrate, perché più un’anima consacrata vive un’intima e profonda unione con Dio, spogliandosi delle cose del mondo e crescendo nella grazia attraverso i sacramenti, la carità, il sacrificio e la preghiera, più diventa agli occhi del Signore un docile strumento di salvezza nelle Sue mani.