Eucharist Miracle Eucharist Miracles

Raccolta Lettere di Dio

Conversione, preghiera e digiuno

Raccolta di alcune lettere di Dio che ci invitano a vivere la Quaresima Eucaristica

 

 

Lettera di Dio, 5 febbraio 1989

Madonna – Figliolini miei, cercate la Parola di Dio, è un grande tesoro contenuto nella Bibbia.

Come non potete amare una persona che non conoscete, così non potete amare Dio se non conoscete la sua rivelazione. Quando siete ammalati nel corpo vi preoccupate e vi curate, perché quando siete ammalati o morti spiritualmente non utilizzate i mezzi che mio Figlio Gesù ha messo a vostra disposizione: i sacramenti? Meditate queste tre parole che vado ripetendo dai primi messaggi: conversione, preghiera e digiuno.

Non si può fare un cammino di crescita cristiana e di santità se non mettete in pratica gli insegnamenti che vi ho impartito, sono gli stessi che mio Figlio Gesù ha predicato e che sono contenuti nel Vangelo.

Aiutate il prossimo che si trova in difficoltà e nel bisogno anche quando vi costa sacrificio; la carità occupa il primo posto, le altre virtù senza la carità servono a nulla.

Figliolini miei, preoccupatevi, pregate ed agite per la salvezza dell'anima dei vostri fratelli, se coopererete alla salvezza di una sola anima, voi sarete preziosi agli occhi di Dio che vi ricompenserà con il Paradiso. Meditate i messaggi, ma soprattutto viveteli. Non vi scoraggiate, abbandonatevi sempre a Dio e ricordatevi che anche in una stanza buia può entrare un raggio di luce.

Insieme al sacerdote vi benedico e vi copro con il mio manto materno. Andate nella pace di Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo.

Sia lodato Gesù Cristo.

Lettera di Dio, 5 marzo 1989

Madonna – Miei cari figli, è la vostra Mamma che vi parla con cuore affranto ed accorato.

Vi invito con più forza alla preghiera, pregate, rileggete il primo messaggio e mettetelo in pratica. Fate questo cammino piano piano, lentamente, ma non tornate indietro. Pregate in famiglia senza vergogna, non bisogna aver vergogna di pregare. Pregate insieme perché la preghiera comunitaria è più potente e più gradita a Dio.

Mettete in evidenza nelle vostre case il Vangelo, che tutti possano vedere che in casa leggete il Vangelo. Durante questi pochi giorni che rimangono della Quaresima pregate, digiunate, fate penitenza, ma soprattutto accostatevi ai Sacramenti: S. Confessione e S. Messa.

Amate, in ogni vostra azione ci sia la carità, la carità è la più grande virtù.

Pregate molto, il cuore di mio Figlio Gesù soffre e sanguina. Pregate ed io sarò sempre con voi.

Insieme al sacerdote vi benedico e vi copro con il mio manto materno.

Andate nella pace di Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo.

Sia lodato Gesù Cristo.