Eucharist Miracle Eucharist Miracles

Festa della Madonna di Lourdes

11 febbraio 2019 ore 20:00

Oggi è grande festa a Lourdes. Molti malati si recano in quel santuario, grande e famoso, a chiedere le grazie. Potete chiedere le grazie anche voi, ma qui, nel luogo dove siete, sia perché è taumaturgico, sia perché la Madonna di Lourdes e la Madre dell’Eucaristia sono la stessa persona.


Oggi è la festa della Madonna di Lourdes e celebriamo la giornata dell’ammalato. Questo giorno è sempre stato molto importante per la nostra comunità, la Madre dell’Eucaristia ha sempre dimostrato di tenere molto a questa festa esortandoci ad invitare nel luogo taumaturgico gli ammalati che conosciamo, perché proprio qui si possono ottenere grazie fisiche e spirituali.

Ricordiamo le parole della Madonna:

“Oggi è grande festa a Lourdes. Molti malati si recano in quel santuario, grande e famoso, a chiedere le grazie. Potete chiedere le grazie anche voi, ma qui, nel luogo dove siete, sia perché è taumaturgico, sia perché la Madonna di Lourdes e la Madre dell’Eucaristia sono la stessa persona. Potete chiedere le grazie per la conversione dei vostri cari, dei vostri parenti, dei vostri amici con il buon esempio, con la carità e l’amore. La Mamma ripete sempre le stesse parole: carità, amore, umiltà, semplicità. Queste virtù vi portano molto in alto, ad alture stupende e a godere Dio (...) È una grande gioia per me partecipare a questa festa così grande, vedere i malati che vengono con una grande speranza a pregare e a chiedere grazie. Come ben sapete, le grazie non arrivano per tutti, ma per chi sa attendere, perché, vi ripeto, Dio è amore. In questo momento nessuno di voi lo vede, ma Dio sta allungando il suo sguardo a quelli della vostra comunità che sono lontani o che non sono potuti venire per problemi di famiglia. Cosa ha fatto la vostra sorella? Li ha messi tutti vicino a lei, per aiutarli.” (Dalla lettera di Dio dell’11 febbraio 2007)

La celebrazione si svolge in due momenti: l’adorazione eucaristica (testo adorazione [pdf]) e la S. Messa.


Approfondimenti...